Parma, 26 settembre 2017 – Confconsumatori e Università di Parma – Dipartimento di Scienze Economiche e Aziendali – invitano i cittadini a collaborare a uno studio scientifico per indagare la percezione dei consumatori italiani rispetto alla cosiddetta carne “sintetica”.

Nel 2013 è stato servito a Londra il primo hamburger di carne coltivata in laboratorio (la cosiddetta carne sintetica): si trattava solo di una dimostrazione, ma già nel 2018 questo hamburger potrebbe entrare in commercio nel mercato statunitense.

La carne coltivata si ottiene prelevando, da un animale in vita, cellule che sono poi sottoposte a stimolazione fino a ottenere delle fibre muscolari. Le cellule possono essere prelevate da diverse specie animali (per esempio polli, anatre, suini, bovini) ma sarà la carne bovina quella che più probabilmente potremmo trovare nei nostri piatti tra qualche anno nella forma di hamburger. Perciò, ti chiediamo che cosa ne pensi.

Ti garantiamo che i dati saranno raccolti in forma anonima, nel rispetto della privacy ai sensi del D.Lgs.196/2003, e che saranno utilizzati per fini scientifici e divulgativi.

Per ringraziarti della collaborazione, ti invieremo in omaggio, se vorrai lasciare i tuoi dati, l’ultimo numero della rivista “Il Salvagente”, mensile dedicato ai diritti dei consumatori.

(photo source: Maastricht University)