Parma, 7 marzo 2014

Focaccia “integralista”, frittata “matta” con verdure del coinquilino e centrifugati al posto dello spritz. Esiste un modo intelligente per fare l’aperitivo svuotando il frigo e tagliando le calorie, senza rinunciare al gusto. Oltre 120 ragazzi hanno partecipato all’aperitivo con Show Cooking offerto a Parma da Confconsumatori, in collaborazione con Camst, Er.Go e i Maestri del Gusto giovedì 6 marzo. L’iniziativa rientra nell’ambito della campagna informativa del concorso nazionale Confood. Compra qualità, risparmia in casa, rivolto ai giovani dai 18 ai 30 anni e indetto da Confconsumatori, in collaborazione con importanti partner istituzionali e diverse aziende del settore, attente ai temi dell’educazione alimentare e della sostenibilità.

Nella prima settimana di marzo, grazie alla collaborazione con le Aziende per il diritto allo studio, Confood ha fatto tappa nelle mense universitarie di Chieti, Roma e Parma.  La prossima settimana la campagna informativa si concluderà con le giornate informative a Cosenza, Milano e Catania, per invitare i ragazzi a mettere a frutto competenze e fantasia e proporre soluzioni innovative per risparmiare in casa e non in negozio, premiando la qualità alimentare e riducendo gli sprechi in cucina.

Sui vassoi delle mense, al posto delle tovagliette tradizionali gli studenti troveranno le tovagliette personalizzate di Confood, con il quiz per testare le conoscenze e le abitudini alimentari dei ragazzi e tanti piccoli tips, da staccare e appendere al frigorifero di casa. Inoltre verrà allestito in collaborazione con i gestori della mensa, un banchetto informativo nei locali delle mense.