Ferrara: incontri sull’Iva rifiutiContinua l'impegno di Confconsumatori Ferrara sul fronte del recupero dell'Iva illegittimamente versata sulla Tia, la Tariffa di Igiene Ambientale

print

Ferrara, 11 maggio 2017 –  Continua l’impegno di Confconsumatori Ferrara sul fronte del recupero dell’Iva illegittimamente versata dai cittadini sulla Tariffa di Igiene Ambientale sui rifiuti (Tia). Dopo il primo incontro, tenutosi il mese scorso a Poggio Renatico (FE) un nuovo appuntamento è previsto il 16 maggio.

Il mese scorso, il “Comitato spontaneo per la riduzione delle tariffe sui rifiuti” nel Comune di Poggio Renatico (FE) ha organizzato in collaborazione con Confconsumatori Ferrara un’assemblea pubblica, tenutasi giovedì 6 aprile all’Auditorium delle scuole medie in via D’Acquisto a Poggio Renatico (FE). Era presente Antonio Frascerra, avvocato e presidente di Confconsumatori Ferrara insieme a Mara Colla, presidente nazionale di Confconsumatori. L’Ordine del Giorno della serata prevedeva tre punti: la richiesta danni da parte dell’amministrazione comunale contro il Comitato; l’informativa sul recupero dell’Iva sulla Tia pagata ingiustamente e altre informazioni sul referendum.

Dopo l’introduzione di Vittorino Navarra sul resoconto dell’attività svolta dal Comitato in merito al rimborso dell’Iva applicata illegittimamente alla tassa sui rifiuti è intervenuta la Presidente Colla che,dopo una breve presentazione dell’associazione e delle sue origini, ha portato l’esperienza di Parma in merito all’analoga battaglia già in corso sul rimborso dell’Iva applicata sulla tassa dei rifiuti. A Parma quasi tremila persone hanno aderito alle cause cumulative per il recupero dell’Iva: la stragrande maggioranza delle sentenze hanno avuto esito positivo in primo grado, ma Iren ha appellato le sentenze ad essa sfavorevoli e la battaglia è a questo punto. Successivamente è intervenuto il presidente provinciale Frascerra che ha ragguagliato i presenti sulle ragioni giuridiche a fondamento della contestazione dell’Iva sulla Tia, comunicando altresì di avere ricevuto la disponibilità a ragionare della questione da Clara per verificare la possibilità di trovare un’intesa senza ricorso al attivare le vie giudiziaria. Al termine degli interventi molte domande sono state sollevate dal pubblico numeroso in sala.

Il prossimo incontro è previsto a Corporeno di Cento (FE) martedì 16 maggio alle 20,45 nella sala Polivalente in via Statale 40 (sopra il bar). Introdurranno la serata Mara Colla e Antonio Frascerra; interverranno anche Marco Pettazzoni, consigliere regionale e consigliere comunale a Cento, ed Elisabetta Giberti, segretario di Lega Nord Cento e consigliere comunale.