Parma, 12 marzo 2024 – Il 15 marzo torna la Giornata mondiale dei diritti del consumatore. Lo stesso giorno, nel 1962, il presidente degli Stati Uniti John F. Kennedy riconobbe, attraverso un celebre discorso, la figura del consumatore e l’importanza dei suoi diritti. Per celebrare la ricorrenza, Confconsumatori ha deciso anche quest’anno di offrire ai cittadini la possibilità di iscriversi alla quota straordinaria di 10 euro presso ognuna delle sedi distribuite sul territorio e presso lo Sportello online. L’iscrizione garantirà 24 mesi di informazioni e aggiornamenti, e 12 mesi di consulenza specializzata e personalizzata.

«Dopo il successo dello scorso anno – ha spiegato il presidente di Confconsumatori Marco Festelli abbiamo deciso di riproporre questa iniziativa che facilita l’accesso alla tutela del cittadino. A muoverci, sono ancora una volta le parole del nostro fondatore, Biagio Morelli: “Le leggi da sole non bastano, occorrono i cittadini che sappiano usarle, che sappiano valersi dei propri diritti”. Spingere i cittadini ad attivarsi e a prendere parte degli impegni e delle battaglie che riguardano tutti noi è uno degli obiettivi centrali della nostra attività associativa».

TUTELA, FORMAZIONE, INFORMAZIONE

Assistenza e tutela diventano ancora più accessibili in occasione della Giornata mondiale dei diritti del consumatore: a partire dalle ore 9 di mercoledì 13 marzo, e fino alle 24 di venerdì 15 marzo, sarà possibile associarsi a Confconsumatori – sia nelle sedi territoriali che online – alla quota agevolata di 10 euro. L’iscrizione avrà valore biennale: i soci, per due anni, riceveranno newsletter, periodici e materiali informativi, e saranno invitati a partecipare ai webinar e ai seminari organizzati dall’Associazione. Per il primo anno, inoltre, potranno ricevere consulenze gratuite con i nostri esperti per risolvere problematiche in materia di consumerismo: dalle truffe online ai viaggi, dalle utenze al risparmio.

COME ISCRIVERSI

Per associarsi aderendo all’iniziativa della Giornata mondiale dei diritti del consumatore basterà contattare direttamente la sede territoriale di riferimento oppure iscriversi sul sito dell’Associazione al link https://www.confconsumatori.it/promozione-giornata-mondiale-del-consumatore/, specificando se si desidera usufruire dell’assistenza in presenza presso un presidio fisico, oppure attraverso lo Sportello online.

Tutti gli sportelli sono elencati nell’area Dove siamo del sito di Confconsumatori, a questo indirizzo: www.confconsumatori.it/gli-sportelli-di-confconsumatori/.

SEMPRE PIÙ DIRITTI

Sono quattro i diritti fondamentali individuati nel 1962 da Kennedy; diritti che per Confconsumatori, vicina ormai a compiere il suo cinquantesimo compleanno, rappresentano ancora la bussola che orienta l’impegno quotidiano. Oggi il diritto alla sicurezza, il diritto all’informazione, il diritto alla scelta e il diritto di essere ascoltati si accompagnano a nuovi diritti emergenti, che l’Associazione si sforza di individuare e anticipare. Ne sono un esempio i diritti digitali, il diritto all’accesso all’energia (pulita), il diritto a un’alimentazione sana e sostenibile – questione affrontata anche attraverso il progetto Generazione F. Infine, tra i temi inclusi di recente nella sempre più ampia tutela garantita da Confconsumatori, anche la malasanità veterinaria.