Parma, 28 settembre 2022 – A seguito dell’appello diffuso da 16 associazioni dei consumatori del Cncu, Confconsumatori desidera ribadire la necessità, da parte del Governo tuttora in carica, di intervenire con alcune misure urgenti per tutelare cittadini e imprese vessati dai rincari energetici.

Consideriamo prioritario concedere a famiglie e PMI una rateizzazione di pagamento delle bollette da 24 a 60 mesi senza interessi a carico”, dichiarano Mara Colla e Marco Festelli, rispettivamente presidente e vicepresidente di Confconsumatori. “Il provvedimento richiesto va doverosamente accompagnato dal blocco dei distacchi delle utenze per morosità incolpevole, per i prossimi 12 mesi”.

LE PROPOSTE DELLE ASSOCIAZIONI – Nei prossimi mesi, cruciali, le famiglie dovranno fare i conti con ulteriori aumenti delle bollette di luce e gas e con i prezzi dei generi alimentari rincarati in media già più del 10,5% secondo le ultime rilevazioni, e anche molte piccole e medie imprese si trovano schiacciate da costi insostenibili. Tutto ciò produce effetti a cascata molto negativi sull’economia e sui bilanci familiari, mentre l’ISTAT richiama l’attenzione sull’incombente rischio di precipitare in condizioni di povertà relativa per quasi un quarto della popolazione italiana.

Nel mese di ottobre le associazioni dei consumatori terranno iniziative di mobilitazione e protesta da condividere con i sindacati dei lavoratori, le organizzazioni di categoria dell’agricoltura, dell’industria e dell’artigianato, del commercio e della cooperazione e delle altre forze sociali organizzate in associazioni di volontariato, ambientaliste, culturali, studentesche ecc.

L’ASSEMBLEA DEI CONSUMATORI – Le Associazioni dei consumatori propongono inoltre un’Assemblea Nazionale dei quadri e attivisti che si prevede di tenere in rete il prossimo 18 ottobre, aperta alle forze sociali che condivideranno le ragioni e le iniziative da assumere in continuità con la piattaforma consumerista del 6 aprile scorso, che ha prodotto la mobilitazione “Pentole vuote” del 10 giugno in tutte le principali città italiane.