Parma-Napoli, 14 novembre 2019 Confconsumatori amplia la rete di ascolto e assistenza dei cittadini-consumatori-utenti campani: da questo autunno sono attivi tre nuovi sportelli in Campania, a Napoli, Salerno e in provincia di Avellino, che si aggiungono a quelli già attivi (elenco completo QUI). Ecco i nuovi recapiti:

NAPOLI

Via M. Cervantes, 55/5 – CAP 80133; Telefono: 0814203101; fax: 0810331879
E-mail: confconsumatorinapoli1@gmail.com
Responsabile: Elena Bruno
Orario di apertura: venerdì dalle 16 alle 19, previo appuntamento telefonico

SALERNO

Via Luigi Guercio, 319 – CAP 84134; Telefono 320.3844163
E-mail confconsumatorisalerno@gmail.com
Responsabile Giuseppe Colopi
Orario di apertura: lunedì dalle 9 alle 12,30; mercoledì dalle 16 alle 19,30

ALTAVILLA IRPINA (AV)

Viale S. Francesco D’Assisi, 80 – CAP 83011; Telefono 349.0965069
E-mail martadeleucio@hotmail.it
Responsabile: Marta De Leucio
Orario di apertura: lunedì e mercoledì dalle 18,30 alle 20,30

Sarà possibile chiedere informazioni e assistenza sui seguenti temi

  • Servizi e fatture di gas, luce, acqua, telefonia e internet
  • Trasparenza dei contratti, clausole vessatorie
  • Diritti di chi viaggia (treno, aereo, nave, bus, multe)
  • Garanzie post-vendita, danno da prodotto difettoso
  • Difesa del risparmiatore, rapporti con le banche
  • Tutela della salute
  • Servizi postali e assicurativi
  • Problemi con la Pubblica Amministrazione
  • Acquisti online e sicurezza nel web
  • Tutela degli inquilini

«Crescono i presidi a tutela dei consumatori anche in Campania – dichiara Mara Colla, Presidente di Confconsumatori – con servizi di informazione e assistenza, anche giudiziaria. Ringrazio i responsabili dei nuovi sportelli per essersi messi al servizio della cittadinanza. Ci impegniamo a risolvere a livello locale le diverse problematiche che i consumatori portano all’attenzione dell’associazione».

CHI È CONFCONSUMATORI – Confconsumatori è un’associazione di consumatori senza scopo di lucro, indipendente da partiti, sindacati, categorie economiche e pubblica amministrazione. La sede nazionale si trova a Parma, dove è nata nel 1976, quando 437 donne organizzarono il primo sciopero dei consumatori in Italia, per fermare la speculazione sul prezzo del Parmigiano. Conta oltre 30.000 associati. Esprime un componente all’interno del Consiglio Nazionale Consumatori e Utenti (CNCU), organo rappresentativo delle associazioni dei consumatori e degli utenti riconosciute a livello nazionale, presieduto dal Ministro dello Sviluppo Economico. Inoltre, è associazione di promozione sociale.