Catania, 24 Febbraio 2010 –  E' stato presentato oggi a Catania il Manuale “ Beni di consumo e Garanzia post vendita – il venditore è servito! ”, che affronta la tematica purtroppo ancora poco conosciuta della garanzia sui beni di consumo, la relativa disciplina normativa ed aiuta ad affrontare i singoli casi pratici (dai beni di poche decine di euro a beni di valore rilevante: dal telefonino all'automobile…).

Il manuale oggi presentato nasce dall'esigenza di divulgare la conoscenza dei diritti del consumatore alla garanzia  dei beni di consumo, che ancora trova scarsa applicazione perché incontra la resistenza e il sottrarsi alle proprie responsabilità di molti venditori che approfittano della scarsa informazione dei consumatori. La normativa, introdotta in Italia da un decreto legislativo sin dal 2002 che ha recepito una direttiva europea, é ora inserita all'interno del Codice del Consumo .

Dopo un breve cenno sull'iter normativo della garanzia dei beni di consumo si richiama l'attenzione sul concetto di difetto di conformità , che non é il semplice vizio o difetto del bene acquistato. Il bene non é conforme anche quando , pur immune da vizi o difetti, non corrisponde alle aspettative del consumatore così come gli erano state prospettate dal venditore.

la conferenza stampa, al centro l'avvocato Carmelo Calì      

Si illustrano quindi le condizioni oggettive e soggettive per l'applicazione della garanzia legale e vengono indicati i rimedi, le modalità ed i termini per far valere la garanzia. La garanzia vale per due anni e il consumatore deve denunciarla entro due mesi da quando é stata scoperta o si é manifestata . Addirittura se il difetto si presenta entro sei mesi dall'acquisto lo stesso si presume esistente al momento della vendita. Il venditore è tenuto a rimediare quando il bene venduto non è conforme . Ed è su questi diritti basilari che l'informazione è carente in quanto i venditori indicano spesso termini diversi e più ristretti .

Successivamente viene affrontato il tema della tutela: il Giudice a cui il consumatore può rivolgersi per avere tutela, é quello del luogo di residenza di chi ha acquistato il bene e non quello del venditore o della casa produttrice (foro del consumatore). Viene precisata la differenza tra la garanzia legale prevista dal Codice del Consumo e quella convenzionale, che può eventualmente essere concessa dal venditore , ma che deve essere qualcosa di più rispetto a quella legale.

Dopo l'esame di alcuni casi pratici e di consigli utili viene affrontata la responsabilità derivante da prodotti difettosi , che pur non riguardando strettamente la garanzia ha una certa affinità.   

La parte finale é poi dedicata all'appendice normativa comprendente gli articoli del Codice del Consumo che disciplinano la garanzia post-vendita e ad un formulario contenente undici schemi di lettere su varie problematiche e che potranno essere utili al consumatore per esercitare i propri diritti.

Infine vengono riportate otto sentenze di diversi Giudici di Pace ottenute a favore di consumatori che si sono rivolti alla Confconsumatori Sicilia , e che consentono di constatare come ciò che é previsto dalle leggi può essere oggetto di tutela concreta.

Saranno promossi inoltre vari incontri di presentazione presso scuole medie superiori, università ed associazioni ed un convegno a carattere regionale, che si svolgerà a Catania. In occasione di tali incontri il manuale sarà distribuito gratuitamente ai partecipanti.

Inoltre l'opuscolo sarà distribuito gratuitamente presso le sedi siciliane dell'associazione a tutti i coloro che ne faranno richiesta.      Per informazioni contattare la sede Confconsumatori di Catania al numero: 348/5152184.

Scarica il Manuale cliccando sulla copertina della guida: