Parma, 17 settembre 2008 – Giovedì 18 settembre, CONFCONSUMATORI, ADICONSUM E FEDERCONSUMATORI aderiscono alla Giornata di lotta contro il caro-vita, indetta dalle associazioni del CNCU a livello nazionale, organizzando una manifestazione in Piazza del Monte a Reggio Emilia dalle ore 10.

Le tre associazioni invitano tutti i cittadini a non acquistare e consumare pane, pasta e carburanti , e sono insieme in piazza per protestare contro gli intollerabili aumenti dei prezzi. Le associazioni di Reggio Emilia hanno, inoltre, richiesto un incontro con il Prefetto, al fine di presentare le proprie richieste e di ricordare alle Istituzioni nazionali e locali la priorità di tutelare il potere d’acquisto delle famiglie.

Ecco in sintesi le richieste che le Associazioni dei consumatori presentano alle Governo, al Parlamento e alle Istituzioni regionali:

– Blocco dei prezzi e delle tariffe;

– Intervento contro la filiera speculativa e a favore della vendita diretta;

– Riduzione accise sui carburanti;

– IVA al 10% sul gas di riscaldamento;

– Rispetto dei tetti di spesa per i libri di scuola;

– Recupero fiscale per redditi medio bassi. 

“ Occorre uscire dalla crisi economica per rilanciare l’economia e creare migliori condizioni di benessere per i cittadini ” dichiarano i responsabili delle associazioni, commentando i dati rilevati recentemente (tabella 1).

Tabella 1. Aumenti medi su Agosto 2001-2007-2008

2001 2007 2008 Diff.%2001-08 Diff.% 2007-08
Pane(1Kg) 2,85 euro

  

3,70 euro 4,30 euro +50,8% +16,2% Pasta (1Kg) 0,80 euro 1,15 euro 1,45 euro +81,2% +26% Latte (1lt) 1,02 euro 1,40 euro 1,58 euro +57,9% +12,8% Carne (1Kg) 11,50 euro 15,20 euro 16,10 euro +40% +5,6% Gasolio 0,85 euro 1,18 euro 1,41 euro +65,8% +19,4% Benzina 1,06 euro 1,30 euro 1,44 euro +35,8% +10,7%