Parma, 16 ottobre 2020 – In occasione della Giornata Mondiale dell’Alimentazione, oggi, venerdì 16 ottobre, Confconsumatori nell’ambito del progetto “Più sai, più sei” (www.piusaipiusei.org), finanziato dal Ministero dello Sviluppo Economico, oltre a inaugurare 5 sportelli gratuiti a Vibo Valentia, Bologna, Massa, Casale Monferrato (AL) e Bari, presenta la guida “Benessere e sicurezza alimentare”, i cui contenuti sono stati curati dagli esperti del Dipartimento di Scienze degli Alimenti e del Farmaco dell’Università degli Studi di Parma.

La guida, in distribuzione presso gli sportelli territoriali del progetto e sfogliabile online qui sotto, può essere richiesta in copia digitale scrivendo allo sportello nazionale dedicato al progetto “Più sai, più sei” alimentazione@confconsumatori.it; eventuali invii di copie cartacee (riservati per il momento ai docenti delle scuole superiori) possono essere concordati contattando il numero 0521/231846.

UNA GUIDA COMPLETA PER IL CONSUMATORE – Confconsumatori, nell’ambito del progetto “Più sai, più sei” ha informato e assistito i cittadini in materia di spesa alimentare, alimentazione sana e bilanciata, sicurezza e sostenibilità del cibo dalla busta della spesa alla cucina, anche nel difficile periodo del lockdown. Dall’esperienza maturata durante il progetto e dall’incontro con gli esperti dell’Università di Parma è nata l’idea di realizzare una guida completa e aggiornata: uno strumento prezioso al servizio del consumatore che desidera approfondire e migliorare la gestione del cibo, per nutrirsi meglio, in sicurezza e senza sprechi, nel rispetto di sé stessi e della comunità in cui viviamo. I contenuti sono formulati in modo chiaro e accessibile a tutti; non mancano utili infografiche e focus sui temi di maggiore attualità, compresa la pandemia da Covid-19 e le notizie circolate in relazione all’alimentazione.

La guida è articolata in più capitoli:

  • Alimentazione corretta: il primo capitolo fissa i concetti fondamentali per imparare a conoscere gli alimenti e a nutrirsi correttamente, in modo equilibrato; contiene anche un Focus sulle Fake news da riconoscere e “sbugiardare”.
  • Spesa e consumo sostenibile: il secondo capitolo è utile per aumentare la consapevolezza del consumatore rispetto alle “impronte” (consumi di risorse) che le nostre scelte alimentari lasciano sul Pianeta e fornisce consigli utili per ridurre gli sprechi alimentari; Focus sulla Dieta più “green” (ovvero quella più italiana di tutte!).
  • Corretta preparazione del cibo: il terzo capitolo è riservato a chi in cucina armeggia tra i fornelli ma vuole imparare a farlo con maggiore attenzione all’igiene e più consapevolezza delle tecniche di cottura e delle loro caratteristiche; per i più esperti c’è anche la guida alle conserve fatte in casa.
  • Impariamo a conservare: il quarto capitolo è fondamentale per capire come preservare al meglio le caratteristiche dei cibi, ridurre i rischi per la sicurezza e, soprattutto, gli sprechi inutili tra dispensa, frigorifero, freezer, congelatore; il Focus risponde alla domanda “conosci la differenza tra surgelare e congelare?”.
  • La sicurezza alimentare dal campo alla tavola: l’ultimo capitolo, importantissimo, allarga lo sguardo del consumatore ad abbracciare tutta la filiera, per conoscere il funzionamento del sistema agroalimentare in tema di sicurezza; i contaminanti, il ruolo di Efsa, chi controlla il nostro cibo dal campo alla tavola e le frodi alimentari, con un Focus su alimentazione e Covid-19.
  • Glossario: da tenere sempre a portata di mano per “essere sul pezzo” ogni volta che sentiamo parlare di cibo.

IL PROGETTO – “Più sai più sei – Consapevolmente consumatore, ugualmente cittadino” è un progetto nazionale finanziato dal Ministero dello sviluppo economico (DM 7 febbraio 2018) e promosso da: Cittadinanzattiva (capofila), Confconsumatori e Movimento Consumatori. Si propone di realizzare un percorso pensato per garantire al cittadino/consumatore pari opportunità di accesso ai servizi e alle informazioni, l’esercizio dei propri diritti e delle relative forme di tutela, nei settori dei Servizi Pubblici Locali, dei Servizi Digitali della Pubblica Amministrazione e della Tutela della Privacy, del Benessere e della Sicurezza Alimentare. Come? Superando le differenze territoriali, sociali,culturali ed economiche e fornendo gli strumenti per colmarle.

LE ALTRE ATTIVITA’

  • Questionario alimentazione: rivolto a tutta la popolazione, per sondare le abitudini, le conoscenze e aiutare a riflettere sulle nostre scelte quotidiane; 
  • Gioco educativo anti-spreco: mettiti alla prova e scopri se sei un guru dell’anti-spreco, un consumatore attento o se hai ancora tanto da imparare… Aiuta Giulia a superare i dubbi sul benessere e la sicurezza alimentare e guidala nel fare scelte consapevoli; 
  • Piattaforma integrata con il social network Facebook: per incoraggiare lo scambio libero di opinioni ed esperienze tra consumatori, moderato da un esperto (https://www.confconsumatori.it/piusaipiusei/). 

SCRIVICI! Per informazioni, consulenza e assistenza in materia di cibo (benessere e sicurezza alimentare) è attivo lo sportello gratuito alimentazione@confconsumatori.it o 0521/231846. Contattaci anche per saperne di più sul progetto, per avere una copia della guida o per farci avere suggerimenti o proposte!