Grosseto, 2 settembre 2022 – Un nuovo caso di cancellazione del volo ingiustificata, e una nuova vittoria per i passeggeri. Il 27 luglio 2018 due famiglie grossetane erano state lasciate a terra ad Atene da una compagnia low cost, senza alcuna informazione sul rimpiazzo del volo e con l’urgenza di dover giungere a Roma nella successiva mattina per salire su un altro aereo.

Il CASO – Allora la compagnia low cost aveva cancellato il volo giustificando il fatto con uno sciopero dei propri piloti. Dopo essersi rivolti allo sportello Confconsumatori di Grosseto, che ha attivato ogni possibile canale conciliativo con la latente compagnia aerea, non avendo ottenuto indennizzi, le quattro persone hanno deciso di proseguire avviando causa civile. Dopo tre anni di processo, il Giudice di Pace di Grosseto, con la sentenza 622/22 (depositata nel mese di agosto 2022), ha accertato e dichiarato che lo sciopero non è circostanza eccezionale che preclude la responsabilità del vettore aereo e che, oltretutto, compete comunque alla compagnia aerea provare i fatti, che non può solo limitarsi a indicare le circostanze che hanno impedito l’imbarco.

In aggiunta, il Giudice di Pace di Grosseto ha risolto, in favore del foro del consumatore, l’eccezione sollevata dalla low cost straniera confermando che sussiste la giurisdizione italiana quando il biglietto aereo è acquistato tramite agenzia italiana, tramite sito italiano o europeo.

Dunque, oltre al rimborso del biglietto, il Giudice ha condannato la compagnia al pagamento dell’indennità di mancato imbarco per euro 250 ciascuno, secondo il regolamento CE 261/2004, e al pagamento delle spese processuali.

Purtroppo troppo spesso le compagnie low cost inventano fantasiosi motivi per non procedere al volo e lasciano i passeggeri a terra senza alcuna compensazione (vitto e alloggio) e senza rimborsi”, fanno sapere dallo sportello di Grosseto.

Dunque prosegue a pieno regime l’attività dello sportello grossetano e anche per queste problematiche i cittadini alle prese con ingiustizie dei colossi aeronautici possono trovare piena assistenza telefonando al numero 0564417849 (operativo tutti i pomeriggi dalle 15 alle 19) oppure scrivere a grosseto@confconsumatori.it“.

Solo nel mese di agosto, lo sportello turistico grossetano è intervenuto per assistere sei consumatori lasciati “a piedi” da una compagnia low cost.