Parma, 30 gennaio 2024 – Sono oltre 2.000 le persone che, nell’arco 2023, si sono rivolte nella sede di Confconsumatori Parma per ricevere una consulenza da parte dei legali e degli esperti dell’associazione. Più di 700, invece, le persone che hanno contattato lo sportello di via Mazzini 43 per inviare un reclamo, attivare una conciliazione e cercare di risolvere una problematica del quotidiano. Entrambi i dati hanno registrato un aumento rispetto al 2022, con alcuni argomenti che hanno raccolto l’interesse di moltissimi cittadini: il primato va all’energia, tema caldo a causa dei frequenti rincari in bolletta e – soprattutto – della fine del mercato tutelato. 

ENERGIA AL CENTRO 

Le richieste di aiuto in materia di energia si confermano anche nel 2023 le più frequenti (con 1418 consulenze, 734 in più rispetto all’anno precedente): il picco si è registrato alla fine del 2023 e il trend prosegue nei primi mesi del 2024 con la grande richiesta di assistenza per comprendere e confrontare le offerte sul mercato libero e per tutelarsi dalle modifiche contrattuali svantaggiose.  

NUOVI TEMI DI ASSISTENZA

Tra le novità, ci sono invece le numerosissime richieste per problematiche riguardanti il Superbonus 110% e, in generale, gli altri bonus edilizi. Frequenti e in crescita rispetto agli anni precedenti sono state anche le pratiche aperte per disservizi nel settore della ristrutturazione edilizia.   

Compaiono, infine, tra i temi che più preoccupano i consumatori anche le truffe telematiche (sono sempre più comuni i casi di phishing ed sms spoofing – l’sms ingannevole che simula quello inviato dalla banca) e le questioni bancarie e assicurative (ricordiamo ad esempio le incertezze generate nei risparmiatori dalla vicenda che ha colpito all’inizio del 2023 la compagnia assicurativa Eurovita). 

TUTTI I DATI

Ecco di seguito i numeri dell’assistenza prestata dallo sportello di Confconsumatori Parma nel 2023, a confronto con i risultati ottenuti nel 2022. 

Richiesta informazioni/prima assistenza: 1672 (+15%) 

Consulenze con esperti: 2142 (+7%) 

Reclami inviati: 621 (+98%) 

Conciliazioni: 84 (+22%)