Parma 17 giugno 2015Confconsumatori ha realizzato un Vademecum aggiornato sulla contraffazione della pelletteria nell’ambito del progetto “Io Sono Originale, promosso dalle Associazioni con il finanziamento del Ministero dello Sviluppo Economico – Direzione Generale per la Lotta alla Contraffazione Ufficio Italiano Brevetti e Marchi. La breve guida, in italiano e inglese, oltre a inquadrare il fenomeno dal punto di vista economico e sociale, offre spunti e consigli concreti ai consumatori perché imparino a riconoscere la merce contraffatta (non solo venduta abusivamente, ma anche “infiltrata” nei negozi o venduta online, spacciata per originale).

Contraffazione_guida_copertina_maggio2015I dati parlano chiaro e dicono la gravità del fenomeno. Circa il 40% degli italiani che ha acquistato merce falsa, ha comprato un articolo di pelletteria (dati anno 2010). La contraffazione delle sole borsette da donna vede un giro di affari da oltre 1 miliardo. Al punto che l’Associazione Italiana Manifatturieri Pelli e Succedanei (AIMPES) ha calcolato che il fatturato dell’industria del falso è pari a circa un terzo del fatturato annuo del settore, un vero e proprio sabotaggio al Made in Italy, dato che quello della pelletteria è uno dei comparti in cui la creatività italiana è più apprezzata.

Acquistare merce contraffatta, oltre a causare un danno alla collettività e alle aziende che operano nel rispetto delle leggi e dei diritti dei lavoratori, alimenta il mercato illegale spesso connesso con la criminalità organizzata. Non ultimo, l’acquisto di borse, portafogli, cinture o valigie false espone il consumatore al rischio di sanzioni (da 100 a 7000 euro) e a danni per la salute, visto che nella produzione di merce contraffatta sono utilizzati anche agenti nocivi (come i conservanti organoclorurati).

Nell’ultima parte del Vademecum si trovano i 7 consigli utili per evitare l’acquisto di prodotti contraffatti, ma anche tutti i numeri da contattare per avere informazioni o segnalare irregolarità.


Conoscere il problema per affrontarlo meglio” è lo slogan di tutti i 9 vademecum, in lingua italiana e inglese, realizzati da Assoutenti, Acu, Altroconsumo, Casa del Consumatore, Codacons, Codici, Confconsumatori, Lega Consumatori, Movimento Difesa del Cittadino, Unione Nazionale Consumatori, Utenti Radio Televisivi nell’ambito del progetto “Io sono Originale” per guidare il consumatore nella scelta dei prodotti nei diversi settori, imparando a riconoscere gli originali a vantaggio della qualità e della salute: