Roma, 11 dicembre 2014 – Migliorare costantemente la qualità dei prodotti e dei servizi postali, rafforzando contemporaneamente il confronto costruttivo e trasparente con le organizzazioni che rappresentano i consumatori. Sono questi i temi-chiave al centro dell’Accordo-quadro firmato oggi da Poste Italiane con 19 Associazioni dei Consumatori (tra cui anche Confconsumatori) che prosegue in questo modo il percorso di collaborazione.

“La firma dell’accordo – ha commentato l’Ad, Francesco Caio – è un ulteriore passo importante nella relazione tra la più grande azienda di servizi del Paese e le associazioni di rappresentanza degli interessi dei cittadini. Quest’intesa consolida il dialogo che in questi anni ha portato a risultati molto positivi per i consumatori e per Poste Italiane, che vuole essere sempre di più un’azienda aperta al dialogo ed attenta ai bisogni dei cittadini”.

L’intesa regola i rapporti fra Poste Italiane e le Associazioni dei consumatori, stabilendo modalità di relazione improntate alla trasparenza e alla condivisione preventiva di informazioni a beneficio del consumatore. Fissa inoltre le priorità legata al miglioramento costante della qualità complessiva di prodotti e servizi di Poste Italiane. L’accordo istituisce inoltre il Cantiere Consumatori, un tavolo di lavoro permanente, che sarà composto da un rappresentante per Associazione ed analizzerà tutte le più importanti iniziative aziendali che abbiano un significativo impatto sulla clientela.