Parma, 27 maggio 2024 – Diverse sedi territoriali di Confconsumatori distribuite tra Emilia-Romagna, Toscana e Sicilia hanno ricevuto le segnalazioni di numerosi consumatori proprietari di Citroën C3 che, nei giorni scorsi, hanno ricevuto una lettera raccomandata di Stellantis che avvisava addirittura della necessità del richiamo della vettura per la sostituzione dell’airbag, fornito dalla società Takata. Nella raccomandata, si invitavano i proprietari delle auto “a sospendere immediatamente la guida del veicolo”.

MANCANO RICAMBI E AUTO SOSTITUTIVE

La comunicazione ha significato l’inizio di un calvario per i consumatori che, ignari, hanno contattato l’officina autorizzata Citroën (Stellantis) di riferimento che – senza nemmeno fissare un appuntamento per la riparazione – gli ha fatto sapere di non disporre dei pezzi di ricambio necessari. La cosa che appare davvero molto grave è che Stellantis non offre neppure il mezzo sostitutivo in attesa della rimozione del pezzo difettoso che, si legge nella lettera inviata dalla società, in caso di incidente è “in grado di provocare lesioni o morte”.

Viste le circostanze, Confconsumatori da oggi in avanti, oltre a inviare al colosso automobilistico – per ogni singola persona che si rivolgerà agli sportelli – un reclamo a mezzo pec, chiederà un intervento urgente da parte dell’autorità Antitrust.

È impensabile – afferma il presidente nazionale di Confconsumatori Marco Festelliuna condotta simile da parte del più grosso colosso automobilistico europeo: allarma i consumatori, li lascia sostanzialmente ‘a piedi’ e non offre soluzioni”. Il presidente dell’associazione invita pertanto Stellantis a “provvedere a sua cura e spese a fornire una vettura sostitutiva per ogni Citroën C3 da riparare, nonché a rifornire la propria rete di officine dei pezzi necessari per iniziare la campagna di richiamo e sostituzione del prodotto difettoso”.

L’ASSISTENZA

Le persone colpite da questi disagi possono contattare direttamente lo Sportello online di Confconsumatori per ricevere assistenza: www.confconsumatori.it/spiegaci-il-tuo-problema. In alternativa, possono rivolgersi alle sedi territoriali disponibili all’indirizzo www.confconsumatori.it/gli-sportelli-di-confconsumatori