Tutelati Attraverso il Web / Protection through the Web
4. Interrogazioni
Le banche dati creditizie

I sistemi di informazioni creditizie sono banche dati attraverso le quali banche e intermediari finanziari si scambiano informazioni sui finanziamenti richiesti ed erogati ai loro clienti.
Tali dati sono consultati in occasione dell’istruttoria di un finanziamento, di un mutuo, di un fido, dell’attivazione di una carta di credito, principalmente allo scopo di valutare l’affidabilità finanziaria di un soggetto del suo livello di indebitamento con altri istituti di credito (nel caso in cui, ad esempio, si abbia acceso un mutuo e contemporaneamente richiesto un finanziamento a banche differenti).
Tali sistemi (chiamati, per brevità, SIC) consentono alle banche di concedere prestiti anche senza richiedere garanzie, semplicemente sulla base della buona storia creditizia del cliente [1].
Se si teme che il proprio nominativo sia stato inserito in queste raccolte si ha diritto, in qualunque momento, di verificare l’iscrizione ed eventualmente rettificare le informazioni, aggiornarle o cancellarle.

Tra i vari gestori di informazioni creditizie si segnala CRIF S.p.A. (di EURISC), un sistema di informazioni creditizie di tipo positivo e negativo che raccoglie al suo interno i dati forniti direttamente dagli Enti finanziatori partecipanti [2].
Dalla pagina web http://www.crif.it/Consumatori/Accedi-ai-tuoi-dati/Pages/Accedi-ai-tuoi-dati-registrati-banca-dati-CRIF.aspx, è possibile compilare il modulo per richiedere informazioni via posta elettronica o via fax; il Crif risponderà entro 15 giorni dall’inoltro della comunicazione e, se si è Assistiti da un’Associazione Consumatori, anche nel più breve termine di 10 giorni. 


[1] L’iscrizione nei database avviene, in genere, in caso di ritardo consistente oppure omesso pagamento delle rate di un finanziamento o un mutuo; tuttavia, secondo quanto stabilito dal garante della Privacy con Provvedimento n. 455 del 1.12.2011, l’iscrizione non può avvenire senza che l’interessato ne venga preventivamente informato per iscritto tramite un formale Preavviso.

[2] La sezione dedicata ai consumatori è reperibile all’indirizzo: http://www.crif.it/Consumatori/Pages/Consumatori.aspx.