Parma, 28 gennaio 2010  – L’Autorità per l’energia elettrica e il gas ha annunciato nei giorni scorsi la nascita di due importanti strumenti pensati per aiutare il consumatore a risolvere problemi con bollette, disservizi, offerte, contratti e servizi. Si tratta dello "Sportello", promosso dall’Autorità e gestito in collaborazione con Acquirente Unico, che mette a disposizione un call center (numero verde 800.166.654) e una task force di esperti specializzati nel dare informazioni, ricevere segnalazioni o reclami. Insieme allo “Sportello”, arriva anche "L’Atlante dei diritti dei consumatori di energia", una guida di facile consultazione che, in modo chiaro e semplificato, riassume e presenta tutele, garanzie e diritti previsti dall’insieme delle norme finora stabilite dall’Autorità. Le due iniziative, Sportello ed Atlante, si affiancano alle molte altre già da tempo promosse dall’Autorità in collaborazione con il Consiglio Nazionale Consumatori e Utenti (CNCU).

Lo Sportello può contare su esperti specificatamente formati che risponderanno a tutte le richieste in arrivo e agli stessi reclami. Per rivolgersi allo Sportello si possono utilizzare: il numero verde 800.166.654 o il numero 06.80134060 per chiamate dal cellulare; il fax verde (800 185 024 per richieste di informazioni, oppure 800 185 025 per reclami o segnalazioni); gli indirizzi e-mail info.sportello@acquirenteunico.it o reclami.sportello@acquirenteunico.it; l’indirizzo postale Sportello per il consumatore c/o Acquirente Unico, Via Guidubaldo Del Monte 72, 00197 Roma. Per tutte le istruzioni dettagliate sulla presentazione di reclami clicca QUI .

L’Atlante dei diritti è una guida che raccoglie in modo organico e semplice (schema "domanda e risposta") informazioni e chiarimenti riguardanti garanzie e tutele previste dall’insieme delle norme finora stabilite dall’Autorità per l’energia a favore dei consumatori. L’atlante è scaricabile dal sito dell’Autorità per l’energia elettrica e il gas, oppure cliccando QUI .

Per una sintesi di tutti i servizi attivati dall’Autorità per l’energia elettrica e il gas a tutela del consumatore clicca QUI