Reggio Calabria, 7 ottobre 2011 – Troppi sbalzi di corrente e la stufa, ancora nuova, si guasta . Il Giudice di Pace di Laureana di Borrello (provincia di Reggio Calabria) ha riconosciuto il diritto di un utente, titolare di un contratto di fornitura di energia elettrica, al risarcimento dei danni provocati da continui sbalzi di tensione.

Il ripetersi continuo di questi sbalzi, avvenuti nel febbraio 2009, aveva causato un guasto alla stufa alimentata a pellet. In un primo momento, poichè la stufa era stata acquistata di recente ed era ancora in garanzia, l’acquirente si era rivolto al centro assistenza più vicino. Il tecnico incaricato, però, aveva constatato che il guasto era avvenuto a causa delle "microinterruzioni" di corrente e non era pertanto riparabile gratuitamente . L’utente aveva pertanto pagato la spesa occorsa per le riparazioni, rivolgendosi successivamente alla Confconsumatori per ricevere consulenza e assistenza.

Enel Servizio Elettrico aveva risposto alla lettera di Confconsumatori sostenendo che Enel Distribuzione non aveva riscontrato la sussistenza di responsabilità nell’accaduto e pertato aveva respinto ogni addebito.

E’ stato perciò necessario citare in giudizio il "venditore", Enel Servizio Elettrico , chiedendo il risarcimento dei danni subiti. Nel corso del giudizio è stata facilmente provata l’esistenza del contratto di fornitura e, tramite, la prova testimoniale del tecnico che aveva eseguito la riparazione, anche il nesso causale tra gli sbalzi di tensione e il guasto. Il Giudice di Pace ha pertanto condannato le due società, in solido tra loro, a rifondere all’utente la somma occorsa per la riparazione, oltre al pagamento delle spese del giudizio . In particolare, il Giudice di Pace ha ritenuto non provata la clausola di esonero della responsabilità, invocata dal venditore, nel caso del verificarsi di sbalzi di tensione.

" Occorre sottolineare – conclude l’avvocato Antonio Iemma, responsabile Confconsumatori Reggio Calabria – che nella zona interessata gli sbalzi di tensione, dovuti a cattiva manutenzione delle linee elettriche, sono frequenti e causano numerosi guasti ad elettrodomestici e apparecchiature eletroniche. Probabilmente molti utenti non sono consapevoli dei loro diritti , poichè questa segnalazione è stata finora la sola ricevuta dalla Confconsumatori ".

Scarica la sentenza cliccando QUI .

Leggi l’articolo pubblicato su La Stampa cliccando QUI .