Minturno/Latina, 19 ottobre 2016 – Trenitalia ha previsto, entro dicembre 2016, l’attivazione di un nuovo progetto di orario di circolazione dei treni sulla tratta Roma – Napoli, che andrebbe pesantemente a penalizzare i pendolari della stazione di Minturno.

In questi giorni gli utenti del servizio si stanno unendo in un Gruppo Spontaneo coordinati dal Gruppo Interassociativo Terranima e dalla Confconsumatori Latina, al fine di raccogliere adesioni e proposte da presentare presso i tavoli tecnici previsti in Regione Lazio in vista della prossima valutazione ed approvazione del progetto.

Il Gruppo Pendolari della stazione di Minturno-Scauri, evidenzia i notevoli disagi che l’applicazione di questo nuovo piano comporterà agli utenti e richiede l’immediato intervento delle Amministrazioni comunali interessate. La variazione proposta da Trenitalia penalizzerebbe in modo eccessivo la Stazione di Minturno e quindi anche i Comuni di Santi Cosma e Damiano, Castelforte e Spigno Saturnia che ne usufruiscono.

«Con la nuova strutturazione oraria – Spiega l’avvocato Franco Conte responsabile di Confconsumatori Latinala stazione di Minturno sarà trattata da Trenitalia come appartenente alla regione Campania, comportando la sua esclusione da una programmazione dei servizi di trasporto ferroviario integrata nella Regione. Non si terrà conto, quindi, dell’apparenza della stazione alla regione Lazio e nemmeno delle sue necessità di collegamento veloce con la Provincia e la Capitale.

Risulta perciò importante che gli organi competenti e le Amministrazioni coinvolte facciano rete, tutelando tutti gli utenti afferenti al territorio regionale e i pendolari provenienti dalla Stazione di Minturno – Scauri».

Scarica il Comunicato Stampa Completo di Confconsumatori Latina.

Per informazioni:

Confconsumatori Latina, tel. e fax 0771.681022, cell. 349.5000314, e-mail confconsumatorilatina@gmail.com

Gruppo Spontaneo Pendolari Stazione Minturno, terranimapendolariminturno@gmail.com