Parma, 7 luglio 2022 – Il Gruppo Hera, grazie al confronto con le Associazioni dei consumatori, ha deciso di incrementare i bonus in fattura per andare incontro ai cittadini alle prese con crescenti difficoltà economiche. A richiedere a Hera di intervenire con l’aumento del bonus e l’allargamento della platea di beneficiari sono state in particolare le associazioni Adiconsum, Adoc, Cittadinanzattiva, Confconsumatori, Federconsumatori, Lega Consumatori e Udicon.

IL NUOVO BONUS – È stato stabilito in via straordinaria, per l’anno 2022, un incremento del valore annuo fino a un massimo di 712 euro per i nuclei familiari più numerosi. Inoltre, il nuovo bonus sarà fruibile da un numero maggiore di famiglie.

Il contributo economico è destinato ai clienti domestici serviti dal teleriscaldamento attraverso l’attivazione di una componente integrativa del bonus sociale, già da tempo previsto dalla multiutility su base volontaria su tutti i territori.

Nello specifico, l’integrazione sarà pari a 405 euro per le famiglie fino a 4 componenti (il valore del bonus precedente era di 106 euro) e a 566 euro per le famiglie con più di 4 componenti (da sommare a 146 euro). Pertanto, il contributo complessivo sarà rispettivamente di 511 e di 712 euro annui a famiglia.

CHI PUÒ RICHIEDERLO Il bonus straordinario verrà esteso anche alle famiglie con meno di 4 figli a carico con reddito e con ISEE fino a 12.000 euro (in precedenza, la soglia di reddito massima era di 8.265 euro).

Dunque, in sintesi, il bonus potrà essere richiesto da tutti i cittadini/nuclei famigliari che fruiscono del teleriscaldamento:

  • con un indicatore ISEE fino a 12.000 euro;
  • con 4 o più figli a carico (famiglie numerose) e con un indicatore ISEE fino a 20.000 euro;
  • beneficiari di reddito di cittadinanza;
  • beneficiari di pensione di cittadinanza.

COME RICHIEDERLO – Gli aventi diritto potranno presentare la richiesta entro il 9 settembre 2022 recandosi presso gli uffici comunali preposti. Agli aventi diritto che avranno compilato la domanda correttamente, il bonus verrà riconosciuto entro il 30 settembre 2022.

Gli sportelli di Confconsumatori e delle altre Associazioni dei consumatori sono a disposizione dei cittadini per fornire informazioni per ottenere il bonus.

Per tutte le problematiche relative all’energia, presso la sede di Parma di Confconsumatori è attivo lo sportello “Energia: diritti a viva voce”, contattabile allo 0521230134 o all’indirizzo parma@confconsumatori.it.

Inoltre, Hera ha pubblicato la guida SOStegno, che riassume le principali forme di sostegno previste dalla multiutility per i clienti in situazioni, anche temporanee, di difficoltà economica. La guida è disponibile all’indirizzo: www.gruppohera.it/assistenza/casa/agevolazioni/sostegno-hera.