Parma, 12 dicembre 2008 – Confconsumatori ricorda che da gennaio 2009 sarà pienamente operativo il bonus sociale sulle bollette dell’energia elettrica deciso dall’Autorità garante per l’energia (Delibera ARG/elt 117/08). Il godimento del bonus potrà essere anche retroattivo per tutto il 2008, per le richieste effettuate entro, e non oltre, il 31 marzo 2009 .

N.B. La scadenza per richiedere il bonus retroattivo, cioè per tutti i mesi precedenti del 2008 e del 2009, è stata prorogata dall’Autorità  fino al 30 giugno 2009. Resta possibile presentare domanda, anche successivamente a tale scadenza, per beneficiare del bonus per i 12 mesi successivi.

Come si ricorderà, tale bonus ridurrà la spesa in bolletta del 20% , con valori differenziati in base alla composizione del nucleo familiare (60 euro/anno per un nucleo familiare di 1-2 persone, 78 euro/anno per 3-4 persone, 135 euro/anno per un numero di persone superiore a 4) e al valore dell’ISEE (che dovrà essere inferiore o uguale a 7500 euro). Il bonus sarà corrisposto direttamente come sconto sull’importo della bolletta, per 12 mesi .

Al bonus avranno diritto anche le famiglie che abbiano un componente del nucleo familiare in gravi condizioni di salute , tali da richiedere l’utilizzo di macchinari salvavita. In questo caso, il bonus verrà erogato senza interruzione fino a quando sarà necessario l’uso di tali apparecchiature. Per avere accesso al bonus sociale, il cliente finale dovrà essere in possesso di un certificato ASL che attesti determinate condizioni.

I due bonus sono cumulabili qualora ricorrano i rispettivi requisiti di ammissibilità.

Il cliente domestico disagiato potrà fare richiesta del bonus compilando l’apposita modulistica presso il proprio Comune di residenza con l’attestazione del valore ISEE .

Per ogni approfondimento: www.autorita.energia.it – clicca QUI