Roma, 2 ottobre 2008 – È stato firmato oggi da ENI e le Associazioni dei consumatori aderenti al Consiglio Nazionale Consumatori Utenti (CNCU) il protocollo di conciliazione online .

Dal prossimo gennaio 2009 sarà dunque avviata una fase sperimentale di conciliazione paritetica che durerà un anno e inizialmente riguarderà i clienti gas del mercato domestico del Veneto . In seguito, alla fine di questo periodo, la conciliazione sarà estesa su tutto il territorio nazionale.

Sarà dunque possibile risolvere le richieste dei clienti per la ricostruzione dei consumi per contestazioni di fatturazioni in bolletta (nel caso di blocco totale o parziale del misuratore o di misuratore illeggibile). E si potrà richiedere la rateizzazione di fatture anomale.

L’accordo consentirà di ottenere un risarcimento in caso di errori di lettura del contatore o di calcolo nella fatturazione o di scarsa qualità del servizio. E per la conclusione della procedura basteranno trenta giorni.

Confconsumatori esprime la propria soddisfazione per l’accordo ed auspica che tramite questo strumento si possa dare un’adeguata ed efficace risposta ai reclami degli utenti e che possa essere al più presto ed efficacemente estesa su tutto il territorio nazionale.