Roma, 5 novembre 2008 – E’ stato firmato oggi a Roma il protocollo di conciliazione tra Sorgenia e sei Associazioni dei Consumatori iscritte al CNCU (Adiconsum, Cittadinanzattiva, Confconsumatori, Movimento Difesa del Cittadino, Movimento Consumatori, Unione Nazionale Consumatori ).

Da apprezzare, quale elemento innovativo rispetto ad altri protocolli di conciliazione, che tale modalità conciliativa delle controversie si apre a tutti i servizi erogati dall’azienda sia nel settore elettricità che gas . Inoltre per la prima volta viene stabilita una penale, di 15€, nel caso l’azienda non rispettasse nei tempi quanto stabilito in sede di conciliazione.

Nel dettaglio, della conciliazione paritetica, che sarà operativa da gennaio 2009 , potranno avvalersi i cittadini clienti Sorgenia per la risoluzione di ogni controversia che dovesse insorgere nel corso del rapporto di fornitura riguardante:

– contratti per la fornitura di energia elettrica per uso domestico e condominiale e per uso non domestico con potenza non superiore ai 6 KW.

– contratti per la fornitura di gas per uso domestico e condominale, e per uso non domestico con consumi non superiori a 3000 mc/anno.

Questo protocollo si rivolge quindi non solo ai clienti consumatori ma anche alle piccole partite IVA (commercianti e professionisti con bassi livelli di consumo di elettricità e gas).

Nei prossimi giorni il regolamento di conciliazione sarà disponibile sui siti internet dei soggetti firmatari.

Per informazioni maggiori, visita anche il sito web di Sorgenia  – clicca QUI per i documenti sulla conciliazione.