Parma, 27 novembre 2020 – Le 10 associazioni consumatori del CNCU aderenti al Patto Consumerista esprimono apprezzamento per la campagna di comunicazione organizzata dalla direzione consumatori dell’antitrust “convienesaperlo” e prendono con decisione le distanze dalla polemica innescata al riguardo da alcune associazioni dei consumatori del CNCU. Le associazioni del Patto si sono rivolte al sottosegretario Alessia Morani presidente del CNCU sottolineando come sia decisamente inopportuno, in un momento così delicato per la vita del Paese, dove dovrebbero prevalere comportamenti ispirati alla massima unità di intenti e di forte collaborazione tra istituzioni preposte alla tutela dei consumatori, che proprio dall’associazionismo consumerista vengano promosse logiche di parte e di bottega a discapito degli interessi generali dei cittadini italiani consumatori e utenti.

La consolidata collaborazione tra CNCU, ANTITRUST, Associazioni dei consumatori (AA CC) va ulteriormente rafforzata e rilanciata respingendo qualsiasi vocazione autoreferenziale di difesa di inesistenti “proprietà e diritti esclusivi” del campo consumerista. Con l’occasione si ringrazia l’intero team antitrust e il suo Presidente per l’impulso dato, in piena emergenza sanitaria, alle iniziative di contestazione di comportamenti commerciali scorretti senza guardare in faccia a nessuno a tutela dei consumatori. Le associazioni del Patto Consumerista già attive con la propria rete nazionale di centinaia di sportelli nel raccogliere segnalazioni e reclami, sono disponibili a relazioni più strette CNCU – AGCM – AA CC per coordinare gli interventi al fine di aumentare la consapevolezza nei cittadini italiani consumatori e utenti dei propri diritti in tema di pubblicità ingannevole, di pratiche commerciali scorrette, clausole vessatorie.

ADICONSUM

ADUSBEF

ASSOCONSUM

ASSOUTENTI

CASA DEL CONSUMATORE

CODICI

CONFCONSUMATORI

CTCU

LEGA CONSUMATORI

MOVIMENTO CONSUMATORI